logo
  • slide1
  • slide3
  • slide6
  • slide4
  • slide5
  • slide8
  • slide2
  • slide7
  • slide9
  • slide10

Innovation Fideas.eu

LE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE PER LO SVILUPPO DELLE PMI

DEL SETTORE COMMERCIO E TERZIARIO

Scopo del presente sito web è quello di mettere a disposizione delle imprese una serie di strumenti e di servizi finalizzati alla innovazione delle capacità gestionali, organizzative e di marketing delle imprese stesse.

Il progetto

L.R. n. 27/09–DGR n. 1141/10

Progetti innovativi – settore commercio

Bando anno 2010

BANDO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI  PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI AVENTI CARATTERE INNOVATIVO

PROGETTO INNOVATION-FIDEAS.EU

LE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE PER LO SVILUPPO DELLE PMI DEL SETTORE COMMERCIO E TERZIARIO

Scopo del presente sito web è quello di mettere a disposizione delle imprese una serie di strumenti e di servizi finalizzati alla innovazione delle capacità gestionali, organizzative e di marketing delle imprese stesse.

Tali strumenti e servizi saranno di due tipologie fondamentali:

1) Servizi di assistenza online con utilizzo di tecnologia dell'informazione e della comunicazione (ICT).

2) Servizi di consulenza e assistenza tecnica (CRM, marketing, finanza e controllo di gestione) con la creazione di 3 sportelli sul territorio.

Descrizione dell’intervento

Servizi di assistenza online con utilizzo di tecnologia dell'informazione e della comunicazione (ICT)

Il progetto prevede la realizzazione di una piattaforma web per lo sviluppo di servizi di promozione (web marketing, e-mail marketing, mobile marketing) con supporto online e assistenza alle aziende coinvolte.

Web marketing

Si tratterà di realizzare per le imprese coinvolte uno specifico progetto che andrà attuato con la realizzazione di un sito internet e la sua promozione. In questo modo ogni azienda all’interno della piattaforma potrà presidiare il canale web attirando visitatori interessati ai prodotti/servizi in assortimento.

Il web marketing non è semplicisticamente la realizzazione del sito, ma un vero e proprio piano di marketing on-line che dovrà individuare:

  • Quali sono gli obiettivi da raggiungere.
  • Qual è il target da colpire.
  • Come e con quali tempi s’intende sviluppare l’intera strategia.
  • Quali strumenti utilizzare per la promozione del sito e per il suo monitoraggio.
  • La definizione di un budget .
  • A quali rischi e opportunità si può andare incontro.

Il sito web aziendale realizzato verrà poi supportato da servizi di posizionamento sui motori di ricerca.

Le imprese interessate potranno integrare i propri siti internet con sistemi di booking on line, sezioni e-commerce, con cataloghi interattivi e slides show.

E-mail marketing

Definito il piano di marketing on-line ed il sito web aziendale all’interno della piattaforma web sarà possibile progettare e organizzare le politiche e-mail marketing che è un marketing diretto che usa la posta elettronica come mezzo per comunicare messaggi commerciali con l’intento di:

  • portare a livello più avanzato il rapporto tra l'azienda e i suoi vecchi o attuali clienti e per incoraggiare la fidelizzazione.
  • acquisire nuovi clienti o convincere i vecchi a comprare qualcosa subito.
  • Aggiungere elementi pubblicitari nelle e-mail inviate da altre aziende ai loro clienti.

L’e-mail marketing verso nuovi clienti verrà implementato mediante l’acquisizione di banche dati e attraverso i social network in cui si potrà accedere agli indirizzi e-mail dei potenziali clienti.

Mobile marketing

Il marketing diretto ai cellulari (tramite sms) è diventato uno degli strumenti di comunicazione più efficace e in continua crescita. Offre numerosi vantaggi rispetto agli strumenti tradizionali, quali: la diffusione dei telefonini e la facilità di utilizzo, l'autonomia e la velocità per poter comunicare con tutti in pochi secondi, i costi contenuti ed il risparmio di risorse perché permette di impostare campagne pubblicitarie targettizzate che interagiscono facilmente con altri strumenti di comunicazione.

Il Mobile Marketing potrà essere effettuato direttamente da ogni impresa all’interno della piattaforma web realizzata mediante l’accesso con una propria password ai vari servizi che saranno: messaging, banche dati a norma di legge, carte fedeltà, sistemi di generazione e gestione di concorsi, lotterie e votazioni tramite sms, information retrieval, o impostazione di altre campagne mirate.

Servizi di consulenza e assistenza tecnica (CRM, marketing, finanza e controllo di gestione) con la creazione di 3 sportelli sul territorio

Il progetto prevede un processo di affiancamento alle imprese sul territorio con servizi di consulenza ed assistenza tecnica nella gestione delle nuove opportunità introdotte dall’uso dei nuove Tecnologie della Informazione e della Comunicazione (ICT).

Questo progetto innovativo implica che ogni singola impresa coinvolta faccia proprio un nuovo approccio imprenditoriale basato su due principi fondamentali:

  1. Al centro dell'attività vi è il cliente, non il prodotto: la relazione con il cliente è più importante della vendita del bene.
  2. La relazione col cliente è più rilevante della singola transazione: la durata del rapporto con il cliente è più importante della redditività della singola transazione.

Una cultura aziendale, quindi, basata su una strategia di lungo periodo di relazioni soddisfacenti con la clientela attraverso molteplici canali di contatto e vendita (sportello, telefono, forza commerciale, web, sms, eventi etc.): è questo il principio base del CRM  (Customer Relationship Management)  letteralmente “Gestione del Rapporto col Cliente”.

Gli obiettivi principali del CRM sono quindi quelli di:

  • soddisfare e mantenere i clienti esistenti;
  • acquisire nuovi clienti;
  • fidelizzare i clienti più importanti in termini di valore economico generato.

Occorrerà pertanto supportare le imprese alla definizione di una strategia basata sulla gestione della relazione con i clienti e sullo sviluppo servizi personalizzati attraverso l'uso delle infrastrutture informatiche.

L'attività di affiancamento alle imprese da parte di Fideas prevede innanzitutto che ognuna di essere riesca a creare un proprio database integrato della clientela.

Il database clienti permette di:

  • produrre elaborazioni statistiche per trarre preziose informazioni sui clienti potenziali o attuali,
  • conoscere, interpretare e, se possibile, anticipare le esigenze sul cliente,
  • sviluppare una comunicazione mirata, diretta ed interattiva con il cliente.

Il database clienti è costituito dalla storia del cliente, una storia fatta di acquisti, preferenze, motivazioni, percezioni relative all’azienda, alla concorrenza e ai prodotti offerti.

L’analisi dei dati raccolti permetterà all’azienda di elaborare la segmentazione sul valore generato dalla clientela e quindi di implementare un nuovo processo di marketing operativo basato su:

  • Gestione della relazione col cliente: attivando una molteplicità di strumenti di contatto e di interazione con i clienti.
  • Personalizzazione: sviluppando servizi personalizzati sulle specifiche esigenze del singolo cliente.
  • Fidelizzazione: sviluppando relazioni fiduciarie e di “customer satisfaction”, che aumentano la redditività di impresa di lungo periodo.
  • Feed-back: attuando un processo di feedback per comprendere i nuovi bisogni dei clienti e modificare conseguentemente l’offerta.

L'introduzione di questa nuova cultura aziendale abbinata agli strumenti ICT permetterà anche di valutare lo stato di salute delle singole imprese dal punto di vista del posizionamento strategico e di marketing, dell'organizzazione aziendale e della situazione economico finanziaria.

Pertanto laddove si riterrà necessario verranno effettuati  dei check up aziendali finalizzati a:

  • verificare la situazione economico finanziaria e  patrimoniale dell'azienda, esaminando la redditività operativa e generale, la situazione della liquidità e la solidità patrimoniale, con particolare riguardo alla situazione di indebitamento;
  • verificare le strategie aziendali a partire da una corretta definizione del business aziendale e dalla diagnosi del posizionamento strategico;
  • verificare gli aspetti organizzativo gestionali accertando il grado di coerenza esistente tra le strategie in atto e la struttura organizzativa, nonché l’efficacia e l’efficienza delle prestazioni dei singoli processi gestionali;
  • consulenze finalizzate all’avvio degli interventi individuati per risolvere le criticità emerse dai check-up aziendali.

Tutto il progetto verrà implementato attraverso la creazione di 3 sportelli operativi sul territorio localizzati come segue:

  • Ascoli Piceno con ambito di intervento sulla città capoluogo ed sul territorio delle Comunità Montana del Tronto e dei Sibillini;
  • Offida con ambito di intervento tutti i comuni delle Valli del Tronto e del Tesino;
  • San Benedetto del Tronto con ambito di intervento i comuni della fascia costiera fino a Cupra Marittima ed i Comuni della Val Menocchia e della Val d’Aso.