logo
  • slide1
  • slide3
  • slide6
  • slide4
  • slide5
  • slide8
  • slide2
  • slide7
  • slide9
  • slide10

2° meeting transnazionale

Dal 20 al 22 marzo la FIDEAS di Offida ha ospitato il 2° meeting transnazionale del progetto denominato “Kit di strumenti per la valutazione della formazione degli adulti” nell’ambito del programma comunitario Apprendimento Permanente 2007-2013 – GRUNDTVIG.

PARTENARIATO

Al meeting hanno preso parte 22 operatori della formazione di 5 partners di 5 diverse nazioni:

  • EUROSCHOLA, Istituto di formazione no profit operante dal 2000 a Trinec (cittàdina della Repubblica Ceca di 38.000 abitamti ai confini tra Polonia e Slovacchia);
  • Il CENTRO INFORMA GIOVANI ORAVA (ICM) è una organizzazione civica la cui principale missione è di promuovere la salute mentale e fisica di bambini, giovani e adulti, con sede a Tvrdošín (cittadina slovacca di 10.000 abitanti a nord della Slovacchia ai confini con Germania e Polonia);
  • FIDEAS SRL, società di consulenza e formazione operante dal 1987 ad Offida;
  • La KREISJUGENDRING REMS-MURR V. è l'organo di governo del lavoro giovanile organizzato nell'ambito del distretto di Rems-Murr. (Circa 40 associazioni per un totale di circa 70.000 soci adolescente), Associazione no profit tedesca con sede a Backnang (città di 36.000 abitanti del distretto di Stoccarda), rappresenta gli interessi dei giovani e del lavoro giovanile nel circondario di Rems-Murr-Kreis;
  • La Municipalità di POLIS Chrysochous (2.000 abitanti), la nuova destinazione per il turismo di qualità in Cipro.

PARTECIPANTI AL MEETING DI OFFIDA

POLIS CHRYSOCHOUS (Cipro)

  1. Aggelos Georgiou, Sindaco Polis
  2. Andreas Hadjoudes, Senior Advisor
  3. Kiki Tsokkou
  4. Chrisostomos Platsakis
  5. Theophili Tsamati

KREISJUGENDRING REMS-MURR-KREIS (Germania)

  1. Jörg Friedrich, Responsabile di progetto
  2. Susanna Steinbach

INFORMAČNÉ CENTRUM MLADÝCH ORAVA (Slovacchia)

  1. Jana Tholtová, statutory representative of ICM Orava
  2. Libuša Tichoňová
  3. Alena Merešová
  4. Adriana Tholtová
  5. Tatiana Gandelová
  6. Gabriela Ferancová

INSTITUT EUROSCHOLA (Repubblica Ceca)

  1. Hynek Böhm, Vice-President
  2. Lukas Szlaur
  3. Sarka Adamcikova
  4. Dorota Madziova

FIDEAS SRL (Italia)

  1. Giuliano Bartolomei
  2. Mariella Poggi
  3. Roberto Senesi
  4. Andrea Mora
  5. Alba Sansoni

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Il partenariato è finalizzato a creare un kit di strumenti per misurare l'efficienza ed i risultati dell'istruzione degli adulti.

Per il momento è molto difficile misurare l'impatto dell'educazione degli adulti. Questo fatto può talvolta costituire un ostacolo a coinvolgere un alto numero di persone verso l'istruzione degli adulti, perché a volte i datori di lavoro inviando il proprio personale a corsi di formazione non vedono gli effetti ed il potenziale delle attività formative alle quali partecipano.
Pertanto ogni passo deve essere fatto per promuovere i metodi per misurare l'efficienza della formazione degli adulti, perché questo aumenterà la partecipazione degli adulti all'apprendimento.

A tal fine, tramite lo scambio di esperienze tra tutti i partner del progetto, verranno prodotti i seguenti strumenti di valutazione che compongono il kit:

  1. Metodologia complesso per valutare l'efficienza in materia di istruzione di 3 gruppi destinatari principali dei discenti adulti (disoccupati, impiegati pubblici e privati, persone svantaggiate)
  2. Set di indicatori per ciascuno dei gruppi target
  3. Analisi dei processi di educazione degli adulti in tutti i paesi partner

Il metodo principale di lavoro sarà basato sul lavoro individuale di tutti i partner del progetto misto con visite di studio durante gli incontri del progetto, dove entrambi i membri del personale così come discenti adulti saranno coinvolti.

Gli ospiti hanno avuto modo di apprezzare le bellezze storico artistiche (dal Teatro Serpente Aureo all’Enoteca Regionale ed al Merletto) ed eno-gastronomiche di Offida (dal vino alla pasta ed ai dolci tipici). Durante la visita sono anche nati spunti storico-culturali sui legami possibili (da approfondire) tra l’antica Grecia, Cipro ed Offida.

Il meeting si è concluso oggi ad Offida con una conferenza stampa pubblica presso la Sala Consiliare del Comune alla presenza del Sindaco Valerio Lucciarini che ha avuto modo di confrontarsi con le delegazioni dei 4 paesi ospiti (Rep. Ceca, Slovacchia, Germania e Cipro) ed in particolare con il collega Sindaco cipriota di POLIS Aggelos Georgiou, che, dopo uno scambio di doni, ha ufficialmente invitato il Sindaco Lucciarini a visitare Polis durante il prossimo meeting dal 28 al 30 settembre 2011.

I partner inoltre si incontreranno ancora a Marzo 2012 nella cittadina tedesca di Backnang ed a Giugno 20102 a Bratislava in Slovacchia, dove si terrà la conferenza pubblica finale.

Offida, 22 marzo 2011

IL PROGETTO

PREMESSA:
Data la complessità del suo scopo, l'educazione degli adulti, la storia e la cultura in diverse nazioni, non è un compito facile per definire, sviluppare e dimostrare la qualità negli istituti di formazione degli adulti. Tuttavia, la qualità dell'educazione degli adulti è un fattore importante nel determinare la competenza dell'individuo nel mondo.

Negli ultimi anni di gestione della qualità l’interesse per l'apprendimento permanente si è sviluppata come una questione chiave nella realizzazione della formazione permanente. Questo rinnovato interesse per la qualità si pone da un lato la necessità di aumentare la competitività in un'economia globale e, dall'altro, dalla necessità di dar prova di responsabilità nei servizi pubblici e la capacità di ottenere risultati. A livello europeo, Memorandum della Commissione Europea sul Lifelong Learning (2001, p. 28) ha raccomandato lo sviluppo di indicatori di qualità in tutta Europa - questo sarà fatto nel nostro progetto. Il successivo rapporto intitolato “Indicatori di qualità dell'apprendimento permanente (CE 2002)”, che rappresenta il lavoro dei rappresentanti di trentacinque paesi europei, l'OCSE e l'UNESCO, ha definito specifici dati quantitativi e qualitativi che potrebbero essere utilizzati come indicatori per valutare, promuovere e sostenere la programmazione nel campo dell'apprendimento permanente. La responsabilità è un fatto della vita nel contesto attuale di istruzione, non solo formale, nella formazione iniziale, ma anche nella formazione degli adulti. I programmi educativi che sono finanziati da fondi pubblici sono sempre più richiesti, non solo per il modo in cui vengono spese le risorse pubbliche, ma per la misura in cui tali spese sono conseguenza dei risultati scolastici che sono valutati dalle parti interessate. Tuttavia questo ci porta alla domanda: come possiamo misurare l'efficacia di questi risultati? Una delle ragioni per cui l'attuale concentrazione sulla qualità non è sempre stata accolta con entusiasmo è stata la sua incapacità di tenere conto dei bisogni e dei desideri delle diverse parti interessate nello sviluppo di approcci per la misurazione della qualità. Manager di livello intermedio, insegnanti, studenti e altri con un interesse per l'organizzazione spesso vogliono contribuire al miglioramento della qualità della prestazione, ma troppo spesso le decisioni riguardanti il miglioramento si trovano al di fuori del loro controllo.

DURATA: 24 mesi, da agosto 2010 a luglio 2012.

SOGGETTI E PROBLEMI AFFRONTATI:
La maggior parte dei partner si trovano a lavorare in regioni, che sono in qualche modo svantaggiate, in cui la quota della popolazione locale che partecipa alla formazione degli adulti si trova profondamente al di sotto della media nazionale (che è comunque inferiore alla media UE). Il progetto esplica anche la mancanza di volontà di entrambi, discenti adulti e datori di lavoro, che spesso non vedono un valore per il tempo e il denaro investito in formazione del loro personale (indipendentemente dalla statuto di datore di lavoro - pubblico, privato, scuola, ecc.) Questo ci porta alla conclusione che i partner del progetto hanno bisogno di più feedback sulla qualità della formazione fornita da loro e qualche sistema valido per la valutazione dell'efficacia della formazione degli adulti.

Un'altra questione che sarà sviluppata insieme è "l’universo" degli indicatori, che potrebbero essere applicati per aiutare la misurazione dell'efficienza dell’educazione degli adulti.
Questi argomenti saranno accompagnati da un’analisi comparativa dei processi di educazione degli adulti in tutti i paesi partner coinvolti nella realizzazione del progetto.